XagenaNewsletter
Xagena Mappa
Medical Meeting
Dermabase.it

COVID-19: caratteristiche cliniche e potenziale trasmissione verticale intrauterina dell'infezione in nove donne in gravidanza


Precedenti studi sull'epidemia di polmonite causata dalla malattia da nuovo coronavirus del 2019 ( COVID-19 ) si basavano su informazioni fornite dalla popolazione generale.
Sono disponibili dati limitati per le donne in gravidanza con polmonite da COVID-19.
Sono state valutate le caratteristiche cliniche di COVID-19 in gravidanza e la potenziale trasmissione verticale intrauterina dell'infezione da virus SARS-CoV-2.

Le cartelle cliniche, i risultati di laboratorio e le scansioni toraciche di tomografia computerizzata ( CT ) sono stati riesaminati retrospettivamente per 9 donne in gravidanza con polmonite COVID-19 confermata in laboratorio da tampone della gola materna positivo per SARS-CoV-2, ricoverate all'ospedale Zhongnan dell'Università di Wuhan, Cina, dal 20 gennaio al 31 gennaio 2020.

Le prove della trasmissione verticale intrauterina sono state valutate testando la presenza di SARS-CoV-2 nel liquido amniotico, nel sangue cordonale e nei campioni di tampone di gola neonatale.
Sono stati anche raccolti e testati campioni di latte materno dopo la prima lattazione.

Tutte e 9 le pazienti hanno subito un taglio cesareo nel terzo trimestre di gravidanza.
7 pazienti hanno avuto la febbre. Sono stati osservati anche altri sintomi, tra cui tosse in 4 su 9 pazienti, mialgia in 3, mal di gola in 2 e malessere in 2.
La sofferenza fetale è stata monitorata in 2 casi.

5 delle 9 pazienti presentavano linfopenia ( inferiore a 1.0 x 10⁹ cellule per l ). 3 pazienti avevano concentrazioni di aminotransferasi aumentate. Nessuna delle pazienti ha sviluppato grave polmonite COVID-19 o è deceduta, a partire dal 4 febbraio 2020.

Sono stati registrati 9 nati vivi. Non è stata osservata asfissia neonatale nei neonati. Tutti i 9 neonati avevano un punteggio Apgar a 1 minuto di 8-9 e un punteggio Apgar a 5 minuti di 9-10.

I campioni di liquido amniotico, sangue cordonale, tampone della gola neonatale e latte materno di 6 pazienti sono stati testati per SARS-CoV-2 e tutti i campioni sono risultati negativi per il virus.

Le caratteristiche cliniche della polmonite COVID-19 nelle donne in gravidanza erano simili a quelle riportate per pazienti adulte non-in-gravidanza che hanno sviluppato polmonite COVID-19.
I risultati di questo piccolo gruppo di casi suggeriscono che attualmente non ci sono prove di infezione intrauterina causata dalla trasmissione verticale nelle donne che sviluppano polmonite COVID-19 in gravidanza avanzata. ( Xagena2020 )

Chen H et al, Lancet 2020; 395: 809-815

Gyne2020 Pedia2020 Inf2020 Pneumo2020



Indietro