Xagena Mappa
Medical Meeting
Farmaexplorer.it
Cardiobase

Tipi di papillomavirus umano dall'infezione al cancro dell'ano, in base al sesso e allo stato di HIV


I dati sulla carcinogenicità dei tipi di papillomavirus umano ( HPV ) all'ano sono necessari per la prevenzione del carcinoma anale attraverso la vaccinazione e lo screening.
Questo è particolarmente vero per le persone con infezione da HIV, che sono a maggior rischio di tumore all'ano.

È stata effettuata una revisione sistematica degli studi pubblicati dal 1986 al 2017 sull'infezione da HPV a livello anale.
Gli studi eleggibili riportavano la prevalenza tipo-specifica di HPV per strati di diagnosi citopatologica o istopatologica a livello anale, sesso e stato di HIV.

È stata effettuata una meta-analisi della prevalenza di virus HPV tipo-specifica in tutto lo spettro delle diagnosi anali, dalla citologia normale al cancro anale.
È stato valutato l’esito principale dei rapporti di prevalenza ( PR ) di HPV specifici per tipo, calcolati attraverso gli strati di diagnosi anale, sesso o stato di HIV.

Sono stati identificati 95 studi, pubblicati tra il 1992 e il 2017, dei quali 18.646 individui soddisfacevano i criteri per l'inclusione nelle analisi: 8.534 persone con citologia normale, 5.730 con lesioni di basso grado, 2.024 con lesioni di alto grado e 2.358 con tumore anale.

La prevalenza di HPV variava nella citologia normale dal 42% nelle donne HIV-negative al 76% negli uomini HIV-positivi e, per ciascuna diagnosi, era maggiore nei soggetti HIV-positivi rispetto a quelli che erano HIV-negativi.

La positività a HPV16 è aumentata con la gravità della diagnosi, essendo l'unico tipo di HPV che ha rappresentato più infezioni da HPV nel cancro anale rispetto alla citologia normale, sia negli individui HIV-negativi ( PR=5.0, P minore di 0.0001 ) che in quelli HIV-positivi ( PR=2.3, P minore di 0.0001 ).

La positività a HPV16 è aumentata anche tra le lesioni di alto grado e il cancro anale, mentre altri tipi di HPV ad alto rischio hanno rappresentato un'alta percentuale di lesioni di basso grado o di alto grado, ma la loro prevalenza è diminuita nel cancro anale.

Comunque, HPV16 è risultato meno frequente nei tumori anali HIV-positivi rispetto a quelli HIV-negativi, sia negli uomini ( PR=0.8, P minore di 0.0001 ) che nelle donne ( PR=0.8, P=0.063 ) e nelle lesioni di alto grado HIV-positive rispetto a quelle HIV-negative nelle donne ( PR=0.6, P=0.0077 ).

L'attribuzione per tipo specifico della frazione non-HPV16 del cancro anale HIV-positivo è ostacolata da un'alta prevalenza di infezioni multiple da HPV.

HPV16 è di gran lunga il tipo di papillomavirus più carcinogeno nell'ano, con l'arricchimento di HPV16 anche da lesioni di alto grado al cancro anale, sia negli individui HIV-negativi che in quelli HIV-positivi.
Tuttavia, la frazione di carcinoma anale attribuibile a HPV16 è inferiore nella popolazione HIV-positiva. ( Xagena2018 )

Lin C et al, Lancet Infect Dis 2018; 18: 198-206

Inf2018 Gastro2018



Indietro