Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Gastrobase.it

Associazione tra infezione da HIV ed evento di aneurisma dell'aorta addominale tra 143.001 veterani


Le persone con infezione da virus HIV ( PWH ) hanno un rischio maggiore di malattie cardiovascolari.
Precedenti dati trasversali hanno indicato che esiste una maggiore prevalenza di aneurisma dell'aorta addominale ( AAA ) nei soggetti con infezione da virus HIV rispetto a quelli senza HIV.

Non è noto se le persone con infezione da HIV abbiano un rischio maggiore di aneurisma dell'aorta addominale incidente rispetto a quelle senza HIV.

Sono stati analizzati i dati tra i partecipanti senza aneurisma dell'aorta addominale prevalente dallo studio VACS ( Veterans Aging Cohort Study ), una coorte prospettica, osservativa e longitudinale di veterani con infezione da virus HIV abbinati a veterani senza infezione da HIV.

Sono stati calcolati i tassi di aneurisma dell'aorta addominale in base allo stato di HIV ed è stata valutata l'associazione tra infezione da HIV e aneurisma dell'aorta addominale incidente utilizzando i modelli dei rischi proporzionali di Cox.

È stato definito l’aneurisma dell'aorta addominale utilizzando la International Classification of Diseases, nona o decima revisione, o i codici Current Procedural Terminology e sono stati adattati tutti i modelli per le caratteristiche demografiche, i fattori di rischio di malattie cardiovascolari e l’uso di sostanze.

Analisi secondarie hanno esaminato l'associazione tra la conta delle cellule T CD4+ variabile nel tempo o la carica virale di HIV e l'evento di aneurisma dell'aorta addominale.

Tra 143.001 partecipanti ( 43.766 con HIV ), nel corso di un follow-up mediano di 8.7 anni, si sono verificati 2.431 eventi di aneurisma dell'aorta addominale incidenti ( 26.4% tra persone con HIV ).

I tassi di aneurisma dell'aorta addominale incidenti per 1.000 anni-persona sono stati simili tra le persone con infezione da HIV ( 2.0 ) e persone senza HIV ( 2.2 ).

Non c’è stata evidenza che l’infezione da HIV aumentasse il rischio di aneurisma dell'aorta addominale incidente rispetto all’assenza di infezione da HIV ( hazard ratio aggiustato, aHR=1.02 ).

Nelle analisi aggiustate con conta di cellule T CD4+ o carica virale di HIV variabile nel tempo, le persone con infezione da virus HIV con conta di cellule T CD4+ inferiore a 200 cellule/mm3 ( aHR=1.29 ) o carica virale di HIV superiore o uguale a 500 copie/ml ( aHR=1.29 ) avevano un rischio maggiore di aneurisma dell'aorta addominale rispetto a quelle senza HIV.

L’infezione da HIV è associata a un aumento del rischio di aneurisma dell'aorta addominale tra i soggetti con una bassa conta di cellule T CD4+ o un’elevata carica virale di HIV nel tempo. ( Xagena2023 )

Filipkowski AM et al, Circulation 2023; 148: 135-143

Inf2023 Cardio2023



Indietro